Le api: amiche pungenti!

Questi piccoli insetti che reputiamo molto spesso fastidiosi (soprattutto quando cercano di sabotare i nostri pic-nic all’aperto) sono una grande risorsa per noi, non solo per tutti quei prodotti che da loro derivano.

Infatti, le stime della Fao attestano che 71 delle 100 specie di colture alimentari più utilizzate si riproducono in gran parte grazie a loro, inoltre sono responsabili della varietà e della diversità floreale di cui godiamo, dato che molte piante non sono in grado di auto impollinarsi e l’azione del vento spesso non è sufficiente a compiere il lavoro, quindi le api attirate dai fiori favoriscono questo processo. 

Dobbiamo salvaguardare queste nostre piccole amiche, infatti il recente aumento dell’uso di pesticidi sta portando crescenti difficoltà, il rischio è che le api possano veramente scomparire e con esse tutto il “lavoro” che fanno per sostenere gli ecosistemi umani e naturali. 

La conoscenza dell’importanza delle api è antica, infatti il miele era largamente utilizzato come dolcificante da varie popolazioni, ma furono poi gli Egizi che iniziarono ad allevarle e grazie a loro oggi possiamo contare sulla produzione di miele, pappa reale e propoli. 

Esistono diversi prodotti dell’alverare:

  • MIELE: alimento (ad alto tasso zuccherino) prodotto dalle api a partire dal nettare che raccolgono sui fiori. 
  • PAPPA REALE: un alimento (a base proteica) somministrato a tutte le giovani larve fino al terzo giorno di vita e in seguito riservato soltanto a quelle che dovranno diventare le api regina, per questo prende il nome di pappa reale. 
  • PROPOLI: è una sostanza resinosa che le api raccolgono dalle gemme e dalla corteccia di alcuni alberi, come pioppi, abeti, olmi, e betulle e che poi mescolano con cera e polline. 

Proprio quest’ultima è la base per un’intera linea Witt, e grazie alle sue innumerevoli proprietà riesce a contrastare molti disturbi, soprattutto quelli legati alle prime vie respiratorie. 

È composta per lo più da resine, balsami e cere, che variano a seconda delle diverse fonti di raccolta. 

A queste componenti si aggiungono polline, oli essenziali e sostanze organiche vegetali  e minerali. È inoltre ricca di flavonoidi e polifenoli, sali minerali, tra cui ferro, calcio, rame e manganese, e di vitamine del gruppo B. 

La propoli è un efficace antinfiammatorio, immunostimolante, cicatrizzante e vaso protettivo, va a dare immediato sollievo alla gola ed è un’ottima prevenzione contro il raffreddore. 

Lo Sciroppo della linea Propoli è utile sia per adulti e per bambini ed è un valido aiuto contro raucedine e mal di gola oltre ad essere ottimo per rafforzare le difese immunitarie. 

Le Gocce a base di Propoli prevengono i disagi influenzali come mal di gola e raffreddore e, diluite nell’acqua, sono indicate anche per sciacqui e gargarismi. 

Lo Spray Propoli è l’ideale per godere di una sensazione di benessere immediato, con l’azione combinata della Propoli e dell’olio essenziale di Menta, poche erogazioni favoriscono la scomparsa dell’arrossamento e evitano il calo della voce e la comparsa della raucedine. 

Da portare sempre con sé sono le Caramelle Propoli, che grazie l’azione combinata di eucalipto e propoli donano sollievo, oltre ad avere un dolce sapore e lo stick labbra, che protegge dal freddo grazie alle cere in esso contenute e aiuta a proteggerci dall’attacco di agenti patogeni grazie all’azione della propoli.