Gennaio 2021: la Mandorla

Il mandorlo è un albero della stessa famiglia del pesco, come si può intuire dalla somiglianza dei loro fiori. È molto longevo ed è originario dell’Asia dalla quale si è diffuso grazie a guerre ed invasioni che lo hanno portato in tutto il mondo. Fino agli anni ’50 l’Italia, con le sue regioni meridionali, era il più grande produttore mondiale di mandorle.

Contengono fino al 50% di grassi, soprattutto insaturi, proteine, vitamina E, vitamine B, sali minerali di ferro, calcio, fosforo e magnesio, oligoelementi tra cui zinco, rame e manganese.

 

Per il loro alto contenuto di grassi e quindi il loro alto valore energetico erano sconsigliate nelle diete dimagranti, ma oggi invece hanno trovato la loro collocazione come snack spezza fame, sani e naturali. Sono antianemiche, per la presenza di ferro mentre la Vitamina E le rende ottimi antiossidanti.

 

Mangiare mandorle con moderazione aiuta a mantenere sotto controllo colesterolo e glicemia e a sostenere la funzionalità dell’apparato cardiocircolatorio.

 

È utilizzato da migliaia di anni sia per la pelle che per via interna per le sue grandi proprietà benefiche. Abbiamo scelto di utilizzare solo olio di mandorle spremuto a freddo, per mantenere inalterati i suoi preziosi componenti.

 

Sulla pelle ha un’azione emolliente, cioè ricostituisce la parte di sebo portata via dai lavaggi rendendo la pelle morbida, lubrificata, luminosa. Riesce a prevenire rughe e smagliature e a lenire le irritazioni. Per queste sue proprietà è uno degli oli più adatti per una crema viso.