Gambe: le nostre amiche – nemiche!

È arrivata la primavera: che bello questo caldo! Finalmente ci si può disfare di giacconi pesanti, stivaletti e pantaloni lunghi preferendo abiti leggeri, una bella gonna o un paio di pantaloni che mettono in mostra le caviglie a cui si abbina facilmente un sandalo colorato!

Attenzione però: con l’arrivo della stagione calda arrivano anche i primi sintomi di affaticamento e le prime a risentirne sono proprio le nostre gambe.

Gonfiore, pesantezza, ritenzione idrica e capillari sensibili sono all’ordine del giorno e non sarà più così bello doverle esporre a meno che ci si prenda cura di loro. Come ben si sa è molto importante cercare di fare più movimento possibile, 30-40 minuti di attività fisica al giorno sono più che sufficienti se correlati ad un’alimentazione sana e a qualche accortezza in più.

Tra gli sport più consigliati c’è la camminata a passo veloce, o per i più allenati la corsa, agli amanti della natura un bel giro in bicicletta non glielo toglie nessuno: queste permettono di riattivare la circolazione, mantenere gambe e glutei tonici e a sciogliere gli accumuli di grasso in eccesso che il caro e pigro inverno ci ha regalato. 

Per chi avesse voglia di tornare un po’ bambini ci si può munire di una corda: il salto oltre ad essere ottimo come riattivatore della circolazione è anche una grande attività cardiotonica, così come il nuoto.

A tavola possibilmente condite le pietanze con spezie olio e aceto evitando di aggiungere sale il quale favorisce la ritenzione dei liquidi, ricordate: il cibo contiene già sodio in natura! Indispensabile bere almeno 1,5 l di acqua al giorno e, integrando con il drena che è ricco di pilosella si aiuta a sgonfiare i tessuti.  Consumate pasti leggeri ricchi di verdure, possibilmente variando gusti e colori in modo da assumere tutte le vitamine e gli antiossidanti, ma in particolare sono da privilegiare quelle che contengono potassio: questo minerale è un alleato per sconfiggere la ritenzione idrica. Libera i tessuti dai liquidi in eccesso, smaltisce l’acqua, oltre ad essere un nutriente fondamentale per la salute dell’intero organismo. In questa stagione si trovano asparagi, radicchio, carciofi, cavolo, cappuccio, cetrioli, cicoria, finocchio, scarola contrastano la ritenzione idrica e aiutano a disintossicare il corpo dalle tossine stimolano la diuresi e favoriscono la digestione. Hanno funzioni drenanti, diuretiche e depurative anche i ravanelli, la cipolla, i porri, la rucola e il sedano. Mangiate fragole lamponi e mirtilli: quest’ultimi, in particolare, aumentano la resistenza dei capillari e aiutano in caso di problemi di circolazione venosa e linfatica contribuendo a ridurre la pesantezza dalle gambe.

Tuttavia Witt ci può essere d’aiuto tutto l’anno: nasce Naturattiva  integratore alimentare a base di estratti vegetali di Ippocastano e Rusco per la funzionalità del microcircolo e pesantezza delle gambe.

Alcuni studi dimostrano che associando un integratore alimentare con un prodotto a livello locale i risultati che si ottengono sono migliori e più veloci, quindi abbinando alle compresse l’uso di Naturattiva spray e Naturattiva gel gambe, entrambi con azione fresca per la presenza di mentolo, si otterrà un’ottima sinergia.

La riflessologia plantare paragona l’uomo ad un albero: i piedi sono le radici per questo devono essere sani e stabili: sfruttate le proprietà dei Sali del Mar Morto per liberare la pelle dalle tossine e facilitare la penetrazione delle sostanze benefiche di ippocastano, centella, salvia, menta e aloe presenti nei Sali Naturattiva ed effettuate un massaggio riattivante con Crema Piedi Naturattiva per ammorbidire la pelle e donare una sensazione di freschezza a piedi e caviglie.