Shampoo all’Olio di Lino

Shampoo all’Olio di Lino

Shampoo ideale per capelli deboli e sfibrati.

Cod: PC10 - Formato: 200 ml

14.00

RICHIESTA INFO ACQUISTA ONLINE

Vantaggi

Shampoo protettivo e ristrutturante dalla formula delicata, naturale e cremosa, studiata per la detersione di capelli deboli e sfibrati che necessitano di shampoo non aggressivi. L’effetto protettivo ed idratante è dovuto alla combinazione di olio di lino particolarmente ricco in acidi grassi, ottimo idratante ed elasticizzate, unito all’estratto di noce e di equiseto, ottimi rimineralizzanti e ristrutturanti.

Applicazioni

Adatto ai capelli deboli, sfibrati, trattati, tinti o decolorati, con permanenti o stirature.

Principi attivi

Olio di Lino: ristrutturante, rimineralizzante; estratto di Noce: antiossidante, rinforzante, protettivo del colore; Pantenolo: ammorbidente, emolliente, restituivo; estratto di Equiseto: tonificante, elasticizzate; Proteine idrolizzate del Grano: protettive, nutrienti, ristrutturanti.

Uso del prodotto

Distribuire lo shampoo su tutta la lunghezza, se ben utilizzato un flacone di shampoo Linfa dura dai 40 ai 60 lavaggi. Per risultati ottimali è consigliabile utilizzare acqua non troppo calda.

Curiosità

L’olio di lino è stato considerato fin dall’antichità un alimento prezioso e salutare. Le nostre nonne lo usavano come cosmetico naturale per rinforzare le unghie e per rendere i capelli folti e lucidi.

CONSIGLI E RIMEDI NATURALI / Benessere

I capelli espressione della nostra salute

I capelli espressione della nostra salute. La salute dei capelli ha rivestito un ruolo importante per la bellezza sia delle donne che degli uomini. Fin dall’antichità ci si dedicava molto alla cura e alla pulizia, per profumarli, per renderli lucidi e morbidi, per acconciarli e per colorarli. Tradizioni più vicine a noi ci tramandano ricette

LEGGI TUTTO
CONSIGLI E RIMEDI NATURALI / Vivere naturale

Driiin! È il corpo che chiama!

Il corpo umano nel corso dei millenni ha elaborato un meccanismo sofisticato di campanelli d’allarme per segnalare la presenza di eventi che potrebbero mettere in pericolo la sua sopravvivenza. Tale sistema è attivo fin dal primo giorno di vita e funziona in maniera molto semplice: quando l’organismo viene a contatto per la prima volta con

LEGGI TUTTO